Emergenza neve, i residenti di Novafeltria vittime di sciacallaggio

Purtroppo i sciacalli hanno fatto la loro comparsa in Romagna durante l’attuale emergenza neve.
Alcuni spalatori privati hanno fatto lievitare i prezzi fino a chiedere 200 euro all’ora per liberare abitazioni e garage.
I cittadini di Novafeltria si sono infuriati e li hanno segnalati alle forze dell’ordine.
A Novafeltria, con 2 metri di neve, i badili non bastano indi per cui alcuni residenti si sono rivolti a privati che dispongono di mezzi più grossi.
Inizialmente le tariffe erano sui 50 all’ora ma poi sono aumentate tanto è vero che qualcuno ha avuto il coraggio di chiederne 200!!!
Si tratta dei soliti sciacalli che approfittano di tragedie e difficoltà per mettersi un bel po’ di soldi in tasca a scapito dei loro cittadini.
Fortunatamente ci sono i volontari che si stanno dando da fare per aiutare vicini di casa e sconosciuti.
Il sindaco di Novafeltria, Lorenzo Marani, dichiara: “Voglio fare un elogio a tutti, alle istituzione dei comuni della valle, a quelle provinciali e regionali, alle forze dell’ordine e ai volontari. Stanno tutti lavorando tanto e bene ma la forza della natura è davvero soverchiante”.
Fonte: (corsivo) “Il Resto del Carlino”
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy