Erik Casali su Truismo e Commercio

Cosa fare per il Turismo e Commercio?
La spaventosa crisi in cui versa San Marino anche riguardo al Turismo e Commercio impone di agire subito e e presto, dando quei primi segnali che il singolo operatore, attento ora più che mai dovrebbe cogliere, recuperando un poco di fiducia, pensando al proprio futuro.
Fermo restando che bisogna specificare bene che si deve puntare su:
Università, Cultura, Sport, Spettacoli, Eventi, Mostre, Convegni ed una nuova immagine della Repubblica, patrimonio dell’Unesco che però non serve a niente se non parte di un progetto largamente condiviso, da Categorie partecipate realmente dagli iscritti, dopo doverose e pubbliche presentazioni a Commercianti, Operatori turistici e l’intera Cittadinanza che deve essere partecipe di tutto.
Sarebbe bene dare maggiore incisività all’azione di Governo che gli operatori si aspettano da anni, motivo che ha senz’altro contribuito alla vittoria del Patto per San Marino.
Di seguito una serie di punti fermi e le tempistiche medie di realizzazione
Elenco delle varie Convenzioni in essere, obbiettivi e relativi impegni di spesa (1 mese)
Occorre quanto prima ridare le competenze all’Ente di Stato per il Turismo e rendere disponibili i flussi di denaro che ora vanno ai privati invece di andare a beneficio di tutti. ( 1 mese)
Preparazione del calendario del Kursaal con divieto assoluto da aprile a ottobre di impegni che nulla abbiano a che fare con turismo e commercio e cultura (6 mesi)
Azzerare convenzioni che durano ormai da un ventennio, inutili ma ben pagate a Consulenti e Società che nulla di buono hanno prodotto . (1 mese)
Bisogna indire una gara di riqualificazione del Centro Storico alla quale possano accedere tutti i progettisti sammarinesi che vorranno cimentarsi (6 mesi)
I Commercianti del Centro Storico dovrebbero costituire una propria Associazione che li rappresenti nei propri interessi che sono diversi dai restanti commercianti (4 mesi)
I Commercianti dovranno riunirsi per decidere e dare le indicazioni su come impostare il progetto per la parte turistica –commerciale, (6 mesi)
Lo Stato dovrà dare indicazioni sull’arredo, la conservazione e destinazione d’uso di edifici pubblici e sui tempi di realizzazione, (12 mesi)
Lo Stato dovrà dare indicazioni precise, facili ed immediate per accedere ai fondi/ prestiti/permessi e ogni altra autorizzazione a lavoro, modifiche e ristrutturazioni (4 mesi)
Se la revisione dei Parcheggi pare così difficile da rescindere, predisporre l costo giornaliero dei parcheggi ad un prezzo popolare almeno per i mesi estivi, siamo in ritardo ma su agosto e settembre si pùo ancora intervenire (1 mese)
Individuare ed assegnare ad ogni via o zona del centro storico un nome, un colore, un riferimento su cui impostare la futura ristrutturazione degli arredi a partire dalle tende ( 6 mesi)
Riordino delle esposizioniRipristino delle insegne delle attività in lingua italiana con eventuali traduzioni in altre lingue (12 mesi)
Rilancio Ufficio Guide aperto a iscritti al collocamento che matureranno punteggi speciali nelle graduatorie a seguito di incarico a termine (4 mesi)
Applicazione del decreto che impone alle guide straniere di consegnare il gruppo a guide locali ( immediata)
Modifica Legge Food/nonfood (12 mesi)
Potenziamento dell’Università, nuovi corsi di laurea, parificazione con Italia, individuazione dei Castelli da privilegiare come cittadelle universitarie (12 mesi).
Queste sono solo alcune linee guida di un progetto guida che dovrebbe essere sviluppato in 6 mesi al massimo e cominciare ad essere operativo da subito per la parte Stato dove non c’è necessita di condivisione in quanto punti fondanti del programma di governo e in alcuni casi trattasi solo di applicare norme in vigore da anni ma ignorate per motivi ormai noti.
A divulgare al meglio queste proposte e dibatterle occorreranno incontri pubblici che mi auguro questo giornale possa promuovere, grazie alla sensibilità dimostrata ai problemi di in settore che vede partecipata una buona parte del paese.

Erik Casali

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy