Federico Gorrieri e Martina Pretelli ai mondiali indoor di Istanbul

Scocca l’ora del primo impegno internazionale della stagione 2012 per la Federazione Sammarinese Atletica Leggera. Da venerdì 9 a domenica 11 marzo a Istanbul si disputano infatti i Mondiali indoor, che vedranno scendere in pista anche due portacolori biancazzurri. Per la XIV edizione della rassegna iridata, che presenta numeri record con 683 atleti complessivamente iscritti (349 uomini e 334 donne) in rappresentanza di ben 172 Paesi aderenti alla Iaaf, il nuovo commissario tecnico federale Giuseppe Barillari ha convocato Martina Pretelli e Federico Gorrieri, che all’Atakov Arena si cimenteranno entrambi sui 60 metri piani.
La sprinter del Titano vanta il 7”59 fatto segnare a gennaio ad Ancona, risultato che è anche il nuovo record nazionale sammarinese, mentre Gorrieri (anch’egli tesserato per l’Olimpus San Marino) ha come proprio personale al coperto il 7”04 ottenuto a inizio 2011 e in questa stagione è accreditato di un 7”14 ottenuto a metà gennaio ad Ancona. I due atleti sono accompagnati in questa trasferta in Turchia da Alberto Andruskiewicz, tecnico federale del settore velocità.
“E’ chiaro che in una manifestazione di livello assoluto come i Mondiali non possiamo certo ambire a risultati altisonanti – spiega il presidente federale Linda Borgagni – però resta importante il fatto che siamo presenti sia in campo maschile che femminile, dove anzi Martina Pretelli da un paio di stagioni è in progressione costante ritoccando più volte i primati nazionali. Speriamo dunque che i nostri rappresentanti riescano a rendere al massimo, arrivando ai propri limiti”.
Il primo dei due sammarinesi a scendere in pista sarà Gorrieri, impegnato venerdì pomeriggio alle 17.35 locali (16.35 nella Penisola) nelle batterie dei 60 metri (poi semifinali sabato alle 17.30 e finale per le medaglie alle 20), mentre le eliminatorie femminili sono in programma sabato alle 10.10 (9.10 da noi), con semifinali e finale domenica rispettivamente alle 14.15 e 17.05 turche.
Per aggiornamenti in tempo reale: http://www.iaaf.org/Mini/wic12/index.aspx
Per la 24enne Pretelli si tratta della terza presenza alla rassegna iridata indoor, avendo gareggiato a Valencia 2008 e poi Doha 2010. “Prendere parte a un Mondiale è sempre una grande emozione – afferma Martina – ed è qualcosa di speciale trovarsi fianco a fianco con i campioni del nostro sport, anche se so che sono per me inarrivabili. Si impara molto comunque anche solo nel vedere come si allenano o come si preparano alla competizione, sperando magari di carpire qualche segreto…
Per quel che mi riguarda arrivo a questo appuntamento preparata visto che a fine febbraio ho disputato i Campionati Italiani indoor ad Ancona: mi auguro però di esprimermi meglio come tempi”.
Terza partecipazione ai Mondiali indoor anche per Gorrieri, che dal 2010 si dedica esclusivamente allo sprint dopo aver iniziato la carriera come saltatore (lungo e triplo). “Alla luce delle precedenti esperienze iridate so quanto sia dura in una gara secca – sottolinea Federico, nato il 4 ottobre 1985 e allenato da Fabio Canini – che dura pochi secondi, fra l’altro in una specialità come lo sprint praticata universalmente. Spero allora di trovare il giusto approccio psicologico alla gara, puntando a migliorare il mio personale o comunque ad arrivarci vicino”.
Intanto per l’atletica si avvicina anche il primo appuntamento agonistico nel territorio dell’Antica Repubblica: sono infatti stati anticipati di un paio di settimane i campionati sammarinesi di corsa su strada, ora in calendario sabato 31 marzo. 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy