FESTIVALSTORIA IX Edizione – 2014

Comunicato stampa n. 3_10.10.2014

FESTIVALSTORIA IX Edizione – 2014

San Marino

“Auri sacra fames”. Il denaro, motore della storia?

INAUGURAZIONE FESTIVALSTORIA 2014

Si inaugurerà, il pomeriggio del 14 ottobre, la IX Edizione di FestivalStoria: “Auri sacra fames”. Il denaro, motore della storia?.

Alla cerimonia di apertura, che si svolgerà a partire dalle ore 16 al Teatro Titano, Piazza Sant’Agata, sulla Rocca di San Marino, porgeranno i loro saluti il Segretario di Stato alla Cultura, all’Istruzione, Politiche Giovanili e Università, dr. Giuseppe Maria Morganti, il Magnifico Rettore dell’Università di San Marino, prof. Corrado Petrocelli, e il Direttore del Dipartimento di Studi Storici, prof. Luciano Canfora, Condirettore di FestivalStoria. Seguirà una prolusione del Direttore della manifestazione, prof. Angelo d’Orsi.

L’Edizione è dedicata alla memoria del grande storico francese Jacques Le Goff, recentemente scomparso, il quale sul denaro nel Medio Evo ha scritto un libro mirabile. La programmazione comincerà infatti, alle ore 17, con l’intervento dell’editore Giuseppe Laterza (titolare della casa editrice che ha pubblicato la maggior parte delle opere di Le Goff in italiano) e lo storico Giovanni Grado Merlo, presidente della Società internazionale di Studi francescani. L’evento intitolato Ricordando Jacques Le Goff. Lo sterco del diavolo. Il denaro nel Medioevo intende analizzare la figura dello storico transalpino, grande innovatore degli studi storici e animatore della scena culturale europea, non solo sul piano scientifico,ma anche sotto il profilo di una nobile divulgazione culturale e in generale della presenza civile.

Comunicato stampa n. 3_10.10.2014

L’analisi di Grado Merlo partirà invece dalle riflessioni sull’opera di Le Goff, Lo sterco del diavolo, la quale offre l’opportunità di pensare al “denaro del passato”, in termini propri dell’epoca.

Alle 18,30 seguirà la lezione del professor Francesco Margiotta Broglio, dell’Università di Firenze, dal titolo: Pecunia non olet. Il Vaticano e la moneta europea che affronterà il delicato nodo di questioni connesse alle finanze delle più alte gerarchie del cattolicesimo.

Infine, alle ore 21.00, I soldi della mafia. Il procuratore generale presso la Corte d’Appello di Palermo, il dottor Roberto Scarpinato, in dialogo con il dottor Alfonso Sabella, già sostituto procuratore a Palermo, attualmente in forza al Ministero di Grazia e Giustizia, magistrato impegnato in molte inchieste di mafia, dialogheranno sulle finanze criminali: come le grandi organizzazioni organizzano la “raccolta fondi”, come li investono, e come la giustizia cerca di lottare contro queste pratiche. Il dr. Claudio Felici, Segretario di Stato Finanze e Bilancio della Repubblica di San Marino, porterà il saluto della Repubblica agli ospiti, che saranno introdotti dal Direttore del Festival, prof. Angelo d’Orsi.

La direzione di FestivalStoria, con tutto lo staff, tiene in particolare a ringraziare il dottor Scarpinato per la determinazione che ha avuto, nonostante il crescendo di minacce subite nelle ultime settimane, fino a questi giorni, nel mantenere fede all’impegno con il Festival, e gli esprime la sua più totale solidarietà, con un incitamento ad andare avanti nel suo lavoro.

Tutte le iniziative del Festival sono a ingresso gratuito. L’ingresso sarà consentito fino a esaurimento dei posti. Si consiglia la prenotazione

Info e prenotazioni:

Ufficio Stampa (San Marino)

Lorenzo Bertozzi – lorenzo.bertozzi@unirsm.sm

Tel. 0549-8854487; mob. 366.4177351

Ufficio Stampa (Torino)

Lorena Barale – pressfestivalstoria2014@gmail.com

Mob. (+ 39) 349 8053522

Segreteria Scientifica (Torino)

Lorena Barale – festivalstoria2014@gmail.com

Francesca Chiarotto – assdir@festivalstoria.org

Mob. (+39) 349 6704690

www.festivalstoria.org

“Auri Sacra Fames”

è il titolo della IX edizione del FestivalStoria, la prestigiosa manifestazione ideata da Angelo d’Orsi nel 2003, avviata in Piemonte e a Napoli nel 2012 e ospitata quest’anno dalla Repubblica di San Marino in collaborazione con l’Università di San Marino. Il ruolo svolto dal denaro lungo i secoli è l’oggetto del FestivalStoria: faraoni egizi e patrizi romani, banchieri fiorentini, mercanti olandesi, proprietari terrieri inglesi, spregiudicati finanzieri e mafiosi dei nostri giorni…

Ma il Festival si porrà anche domande più generali: è pensabile un mondo che faccia a meno del denaro? Quale è la posizione delle religioni rispetto al denaro? E c’è nel fondo dell’animo umano quella “esecranda fame dell’oro”, ossia la umana cupidigia del denaro? La denuncia di Virgilio nell’Eneide, con l’immortale verso, Auri sacra fames, pone un problema che va al di là delle contingenze storiche, e che costituirà la linea sotterranea lungo la quale si snoderanno le cinque intense giornate del Festival: lezioni, dialoghi, dibattiti, spettacoli, proiezioni. Accanto agli storici, affronteranno il tema filosofi, economisti, sociologi, giuristi, letterati, giornalisti, artisti. Fra i partecipanti Luciano Canfora, Franco Cardini, Roberto Esposito, Giovanni Filoramo, Giuseppe Galasso, Isabelle Garo, Anselm Jappe, Peter Kammerer, Domenico Losurdo, Francesco Margiotta Broglio, Nunzia Penelope, David Riondino, Roberto Scarpinato, Stefano Zamagni.

L’Edizione è dedicata alla memoria del grande storico francese Jacques Le Goff, recentemente scomparso, il quale su denaro nel Medio Evo ha dedicato un libro mirabile. Divertire in modo nobile, ma nel contempo informare, e soprattutto suscitare la volontà di sapere, questa la “missione” di FestivalStoria.

Tutti gli eventi sono gratuiti e si svolgeranno al Teatro Titano e al Monastero di Santa Chiara.

Informazioni e prenotazioni:

Segreteria organizzativa

Giorgia Marcellini: giorgia.marcellini@unirsm.sm

Karen Venturini: kventurini@unirsm.sm

Gabriella Lorenzi: glorenzi@unirsm.sm

Tel. 0549-882500 

Segreteria Scientifica (Torino)

Lorena Barale – festivalstoria2014@gmail.com

Francesca Chiarotto – assdir@festivalstoria.org

Mob. (+39) 349 6704690

http://www.festivalstoria.org/

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy