Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini. Alfredo Aureli

Fra i soci della Fondazione della Cassa di Risparmio di Rimini si sta ripensando all’ex presidente Alfredo Aureli.
In particolare alle motivazioni delle sue dimissioni dopo il Commissariamento Carim e dopo le voci su un ipotetico commissariamento della stessa Fondazione.
Motivazioni in qualche modo indirettamente riemerse
nell’Assemblea che ha approvato il bilancio.

La Voce di Romagna titola: Pontieri al lavoro per il ritorno in campo dell’ex presidente della Fondazione Alfredo Aureli / Per non affondare la nave si pensa al ‘vecchio’ timoniere

Tutto questo, però, non sarebbe il frutto di una pace scoppiata all’improvviso, frutto della ‘conversione’ di qualcuno, e men che meno di una condivisione e di un riconoscimento delle diverse posizioni, ma semplicemente di una necessità dettata dalla cruda contingenza: la situazione è critica e dunque intorno alla tolda di comando dovrebbero tornare a sedersi tutti, remando nella stessa direzione.

Negli ambienti della Fondazione più vicini ad Aureli il giudizio che va per la maggiore è più o meno questo: che glielo fa fare all’ex presidente di tornare sui suoi passi rischiando di finire nelle sabbie mobili?
Resta il fatto che qualche segnale distensivo si intravede, ma parlare di un ritorno a casa di Alfredo Aureli è molto prematuro.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy