Forum San Marino-Italia Studio Ambrosetti: On.le Massimo Vannucci

In occasione del Forum San Marino Italia Studio Ambrosetti, che ha avuto luogo al Kursaal di San Marino venerdì mattina, l’agenzia Dire ha contattato l’On.le Massimo Vannucci.

“Ho partecipato al Forum e dico subito che
e’ stato importante e molto utile”. Massimo Vannucci, deputato
del Pd, membro della commissione Bilancio della Camera e
coordinatore dell’Associazione interparlamentare di amicizia tra
Italia e San Marino, spiega alla Dire i risultati dell’incontro
organizzato oggi sul Titano da European House Ambrosetti e
promosso dalla Fondazione Cassa di risparmio della Repubblica di
San Marino, dal titolo “Repubblica di San Marino e Italia:
rapporti tra Stati e adeguamento del quadro normativo”.

“Lo studio Ambrosetti- sottolinea- ha svolto un buon lavoro,
rappresentando l’interesse dell’Italia alla crescita della
Repubblica di San Marino e fornendo dati sulle possibili
attivita’ di evasione che potrebbero sfuggire dal controllo e che
fortunatamente sembrano raggiungere percentuali molto basse”. A
Vannucci, quello che si e’ sviluppato oggi e’ sembrato “un
dibattito maturo, soprattutto da parte sammarinese, che si pone
il problema di recuperare gli errori del passato dandosi
l’obiettivo di entrare nella White list gia’ il prossimo
settembre”.

“Da parte nostra- prosegue Vannucci-
possiamo fare il massimo sforzo, se vi saranno azioni cogenti,
per scongiurare, appunto, pericoli di riciclaggio o di violazione
delle norme anti-terrorismo. Detto questo, e’ molto positivo che
San Marino non si culli sulla sentenza della Cassazione che ha
confermato la legittimita’ della convenzione del ’91. Sentenza
importante, ma che non risolve il problema- sottolinea Vannucci-
ed e’ significativo che invece il nuovo governo cerchi di
affrontare il problema alla radice”.

Anche perche’, prosegue l’esponente del Pd, “dal ’91 ad oggi
molte cose sono cambiate, a partire dall’euro”. Comunque, dice
ancora Vannucci, “sicuramente l’amicizia tra Italia e San Marino
non e’ discussione, anzi potra’ rafforzarsi ulteriormente se
ognuno rispettera’ i patti. Per poter arrivare in tempi brevi-
chiude- a varare il nuovo accordo di cooperazione piu’ generale”.



Vedi interventi su San Marino di parlamentari italiani in questo periodo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy