Fsal, atletica leggera Martina Pretelli in partenza per i Mondiali

Martina Pretelli in partenza per i Mondiali
La dirigente federale Sara Cupioli parteciperà al congresso IAAF
Martina Pretelli ha sete di riscatto e spera di dissertasi proprio nell’ appuntamento più prestigioso del 2013: ai Campionati Mondiali di Atletica, in programma dal 10 al 18 agosto a Mosca. La forte sprinter sammarinese quest’anno si è allenata al meglio ma fino ad oggi non è riuscita a raccogliere i frutti dell’impegno profuso. Il lavoro però, prima o poi, paga. La ventiquattrenne del Titano lo sa, non si persa d’animo, ed ha superato con carattere e spirito sportivo i momenti difficili. Nell’ultimo mese si è allenata in modo specifico per i Mondiali.
Oggi è partita per la Russia la dirigente della Federazione Sammarinese Atletica Leggera Sara Cupioli che questa settimana parteciperà al congresso della IAAF (la Federazione Internazionale) in programma alla vigilia dei Mondiali. L’ 8 agosto la raggiungerà  Martina Pretelli.
Alla manifestazione partecipano gli atleti di 206 nazioni. Martina gareggerà sabato 10 nelle batterie preliminari. “Il mio obbiettivo è superare il primo turno come avevo fatto ai Mondiali del 2011 in Corea del Sud – spiega Martina Pretelli – non ho ancora visto la entry list quindi non conosco il livello delle altre concorrenti ma nei preliminari di solito ci sono atleti di altri piccoli stati che partecipano, come me, grazie ad una wild card. A livello cronometrico spero di migliorare il mio primato stagionale, fermo sul tempo di 12”22, stabilito il 25 aprile a Modena. Il mio desiderio più grande è scendere sotto il muro dei 12 secondi, ci penso ogni giorno, soprattutto da quando ho fermato il cronometro su 12”02, nel 2011. Obbiettivamente non credo di poter migliorare il mio personale già a Mosca ma conto di farlo l’anno prossimo: vorrei tanto vedere un bell’ 11 nel mio crono, per iniziare mi accontenterei anche di un 11”99. Tornando al presente, ora spero di chiudere questa stagione con un buon tempo ai Mondiali e di iniziare poi la preparazione per un 2014 ad alti livelli”.   
Per seguire i Mondiali: http://www.iaaf.org/competitions/iaaf-world-championships

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy