Gatti, Finanze: il primo obiettivo per San Marino è la white list

Ad Antonio Fabbri di L’Informazione di San Marino, Gabriele Gatti, Segretario di Stato alle Finanze, ha rilasciato una dichiarazione, nel giorno in cui rappresentanti di
Banca Centrale della Repubblica di San Marino riprendono ad incontrare a Roma funzionari della Banca d’Italia.
Ha detto il Segretario di Stato Gatti: ‘la questione non è tanto essere o meno paese extra Ue, come noi d’altra parte siamo. Il problema è quello di non essere inseriti nella lista dei paesi ritenuti equivalenti e, di conseguenza, essere assoggettati a misure di controllo rafforzate. È su questo che stiamo lavorando, per ottenere l’ingresso nella ‘white list’.
Allo stesso tempo, però, abbiamo la necessità di salvaguardare l’operatività delle nostre banche. Gli incontri come quelli di oggi e quelli che seguiranno mirano proprio a trovare una intesa per salvaguardare l’operatività del nostro ‘sistema bancario’
‘ (dodici banche
e cinquantotto finanziarie).

Se da un lato si procede, quindi, per rientrare nella
white list, nello stesso tempo lavoriamo per trovare modalità di operatività che non mettano in difficoltà il nostro sistema bancario. Ci attende adesso una serie di appuntamenti importanti. La stessa visita del Ministro degli Esteri Frattini metterà in moto, in questi mesi, una intensificazione delle relazioni, sia da un punto di vista tecnico, sia politico che, auspichiamo, ci consentiranno di risolvere diverse problematiche.
Siamo consapevoli che ci sarà molto da lavorare perché abbiamo trovato una
situazione compromessa e devastata
‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy