Giunta di Serravalle, replica del Capitano di Castello

Il Capitano di Castello di Serravalle, Leandro Maiani, replica alle

accuse rivoltegli dai membri della Giunta facenti parte della minoranza.


Le carte dicono altro, sottolinea Maiani in una nota,
rigettando le accuse di falsita’ in atto pubblico per le quali
gli esponenti della giunta Stefano Palmucci, Renato Rossi,
Dalibor Riccardi e Damiano Giannoni hanno chiesto le sue
dimissioni. In realta’, spiega Maiani, “la missiva si limita a
riferire alla Commissione dell’esame della pratica da parte della
giunta di Castello, precisando che non sia stato espresso alcun
parere definitivo”. Questo anche se la maggioranza dei
membri della giunta era favorevole alla realizzazione
dell’intervento, un parcheggio a due piani. “Ho ritenuto
opportuno inviare alla commissione la nota, non potendo
presenziare alla seduta”, aggiunge Maiani stigmatizzando
“l’atteggiamento di forte contrapposizione all’interno della
giunta e di ingiustificata critica” che “comporta unicamente un
rallentamento nell’operativita’ e una perdita di credibilita’
dell’istituzione”.
(Agenzia Dire)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy