Gli effetti su San Marino di una superblacklist che non c’è

Ancora il Ministro italiano della Economia Giulio Tremonti non ha emanato il decreto con la composizione della black list (detta superblacklist) di cui all’art. 36 della manovra correttiva.

Eppure sulla Repubblica di San Marino già se ne ripercuotono le conseguenze che si aggiungono a quelle derivanti dalla presenza del Paese nella black list di cui al
decreto ‘incentivi’.

Ne tratta La Tribuna Sammarinese.

In Italia ‘a livello privato
alcune associazioni
di professionisti hanno
già comunicato tale divieto
ai propri associati e
ora giunge la notizia certa
che anche le società di
natura finanziaria abbiano
ricevuto l’ordine imperativo
di
interrompere
le relazioni continuative
con operatori sammarinesi
.
Si parte ovviamente
dall’impedimento di
avviare nuove relazioni
economiche e si determina
una tempistica per interrompere
quelle di natura
continuativa già in
essere.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy