Grandi mostre a Rimini. Marco Lombardi (Fi-Pdl) giudica positivamente l’accordo Fondazione-Marco Goldin

Positivo perchè dimostra la dinamicità e lo spessore della Fondazione nel saper costruire rapporti con i massimi esponenti nazionale ed internazionali nel campo artistico e culturale; positivo perchè evidenzia una lucida strategia nell’investire in cultura per il nostro territorio mettendola al servizio dei residenti e dei turisti.
E’ il giudizio di Marco Lombardi, Consigliere Regionale Fi-Pdl, che si complimenta per l’iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini di affidare a Marco Goldin l’organizzazione di tre mostre ‘chiavi in mano’ che inaugureranno il prossimo ottobre a Rimini.
“Ma ciò che più mi interessa evidenziare – prosegue Lombardi – non è solo la capacità della Fondazione di fare cultura, bensì una via nuova per affrontare e superare la crisi economica che affligge ogni cittadino ed ogni Ente Locale”.
Lombardi lancia anche una frecciatina all’amministrazione pubblica, rea, secondo il Consigliere regionale, di non essere stata in grado di pensare e realizzare un’iniziativa importante come la Fondazione Carim.
“Ecco perché – conclude Lombardi – l’iniziativa della Fondazione mi da modo di ribadire ancora una volta come il principio di sussidiarietà, giusto in sè, sia nel contesto odierno la salvezza per uscire dalla carenza di risorse pubbliche che affligge il nostro tempo’.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy