I Nas all’opera nei forni: a Rimini burro scaduto

I Carabinieri del Nas hanno bussato alla porta dei fornai della regione: tra varie città (Bologna, Rimini, Ravenna…) e territorio in un mese ne sono stati multati nove. Si tratta di verifiche di routine, fanno sapere
dal Comando, in materia di rispetto di norme igieniche e
amministrative, ma le ispezioni sono mirate anche al controllo
delle materie prime utilizzate per fare il pane.


Il caso più clamoroso è proprio riminese: un panettiere produceva pane con burro scaduto. Per ora, per il fornaio è
scattata solo una sanzione amministrativa, per aver utilizzato
materie prime non idonee. Ma se dall’analisi del burro dovesse
emergere qualcosa di grave, si potrebbe passare alla
contestazione di un reato penale.

Una trentina intanto i campioni raccolti nel corso
delle 29 ispezioni effettuate finora in Regione.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy