I politici di San Marino sapevano. Fantini a Di Vizio

I politici della Repubblica di San Marino sapevano degli investimenti che la Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino dopo il 2000 ha fatto in Italia.

La notizia è diffusa da Pietro Caruso di Corriere Romagna San Marino sotto il titolo: Fantini svela le ragioni del ‘Progetto Italia’. Ricorda che la grande politica di oggi e di ieri ‘era al corrente di ogni strategia’.

Il dr. Mario Fantini, già ai vertici di Carisp San Marino e di Delta prima dell’indagine Varano, lo avrebbe rivelato a Forlì ai Sostituti Procuratori della Repubblica, Fabio Di Vizio e Marco Forte, l’altro ieri dopo l’esposto presentato alla stessa Procura con allegato un file audio.

Scrive Caruso: ‘Le attività svolte dal Gruppo Delta erano note alla politica che conta a San Marino.
Nel 2008, fra l’altro, il capitale di rischio rispetto agli investimenti effettuati nel gruppo Delta, pari a 115 milioni di euro rapportabili a finanziamenti fino a 1 miliardo di euro erano stati documentati da Fantini anche ai Segretari di Stato di allora
Fiorenzo Stolfi agli Esteri e Stefano Macina alle Finanze e Bilancio.

Vedi l’articolo di Pietro Caruso, Corriere Romagna – San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy