Il governo di San Marino criticato anche quando diminuisce l’imposizione

Critiche su critiche all’attuale governo della Repubblica di San Marino, per qualsiasi provvedimento connesso alla manovra straordinaria .
L’ultima arriva – ma già l’avevano fatto altri – dalla Confederazione Sammarinese del Lavoro per
l’abbassamento della monofase (l’Iva sammarinese).
E, precisamente, quest’ultima critica arriva addirittura da Donatella Olga Zanotti – Presidente Sportello Consumatori.

Era invece giusto attendersi che il Governo avesse imposto agli esercizi commerciali di trasferire obbligatoriamente questa riduzione della monofase sui prezzi, per abbassarli a favore dei consumatori. Invece non lo ha fatto, e quindi non abbiamo nessuna certezza che questa misura produca dei benefici per i cittadini. Va considerato poi che questa manovra avrà un forte costo sociale, in quanto si tradurrà in minori entrate al Bilancio dello Stato per circa 6 milioni e mezzo di euro.

A questo punto è lecito chiedersi per chi sia stato varato questo provvedimento…

Vedi comunicato Csdl

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy