Il sorriso, ritrovato, di Alex De Angelis

De Angelis ritrova il sorriso sul podio di Indy

Strepitosa gara del sammarinese che sul Brickyard beffa gli ufficiali e taglia il traguardo per secondo

Velocissimo e determinato, Alex De Angelis è riuscito a conquistare il suo primo podio in MotoGp al termine di una gara praticamente perfetta, come lo è stato del resto tutto il weekend di Indianapolis. I presupposti per fare bene si erano già visti da venerdì quando il pilota del team San Carlo Honda Gresini aveva ottenuto il quinto miglior tempo. Nella giornata di sabato è stato un susseguirsi di miglioramenti fino a ottenere la quarta posizione in griglia, perdendo la pole per soli 11 millesimi.


A giustificare ulteriormente la convinzione che il Gp di Indianapolis potesse entrare nella storia del sammarinese, è arrivato il primo tempo tempo nel warm up della domenica mattina. La sua Honda RC212V clienti era velocissima e con piccole modifiche è diventata perfetta. La partenza del sammarinese non è stata delle migliori, quinto fin dal prima curva è stato rallentato da Colin Edwards superato poi dopo cinque giri. A quel punto Alex ha iniziato ad imporre il proprio ritmo tentando di mantenere a debita distanza il pilota della Yamaha e Hayden pronti ad attaccarlo. Il 25enne è riuscito nel suo intento e anche grazie alle cadute di Rossi e Pedrosa ha ritrovato il podio che mancava da Valencia 2007. Con i 20 punti conquistati ad Indy, De Angelis fa così un balzo importante in classifica piazzandosi al settimo posto con 88 punti proprio alle spalle di Dovizioso.


È il primo per lui conquistato in MotoGp dopo averlo sfiorato a Donington e al Sachsenring poco più di un mese fa. Si tratta di una vera e propria escalation che il pilota del Titano da cinque gare a questa parte ha messo in atto con la sua Honda clienti. La giusta ricompensa per i sacrifici degli ultimi due anni del sammarinese ancora senza contratto per la prossima stagione. Con il sorriso stampato in volto Alex fa ritorno a casa e ad attenderlo c’è il Gp di San Marino e della Riviera di Rimini. Un appuntamento per lui molto importante, si tratta infatti della vera e propria gara di casa che verrà allietata dai tanti amici e fan pronti a fare il tifo per lui.

Alex De Angelis (2°): “E’ una gara da incorniciare, sono soddisfattissimo. Partire dalla seconda fila e avere il primo tempo nel warm up erano già segnali forti, poi in gara tutto è filato liscio. L’unica nota negativa è la partenza, non sono partito benissimo e ho perso tanto tempo con Edwards. Ero più veloce di lui e se fossi riuscito a passarlo prima mi sarei potuto far vedere di più. Comunque non posso chiedere di meglio, ritrovare il podio è una grande felcità. È un risultato che fa morale, mi da fiducia e spero possa cambiare anche le cose in vista della prossima stagione considerando che ancora sono appiedato.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy