Inceneritore a San Marino, un no alla proposta Ecso

Valentina Quadrelli scrive ai giornali per esprimere un deciso ‘no’ alla proposta, proveniente da un aderente all’Associazione Ecso ( Economia Crescita Sviluppo Opportunità), di costruire a San Marino un inceneritore che serva anche la costa romagnola.

Potremmo diventare una Repubblica virtuosa organizzando la raccolta differenziata porta a porta e riciclando i rifiuti perché – e questo i ‘santi’ uomini dimenticano di dirlo – i termovalorizzatori non vengono più considerati come sistemi idonei per lo smaltimento e ovunque si cerca di trovare vie alternative ed eco/bio compatibili.
Se per i sammarinesi il denaro si rivelerà più importante della salute di figli e nipoti, se la prospettiva di uno sviluppo rapido e la conseguente distruzione ambientale non convincerà la gente a protestare e a scendere in piazza allora mi spiace ma non potrò fare a meno di vergognarmi della mia cittadinanza.

Leggi l’articolo di Valentina Quadrelli

Vedi l’intervento Raniero Forcellini (RANFO), presidente dell’Associazione Micologica

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy