Interpellanza Stolfi su presunte intercettazioni in Gendarmeria

INTERPELLANZA
La storia delle “presunte intercettazioni telefoniche” che vedrebbe coinvolta la Gendarmeria assume giorno dopo giorno le sembianze di un complotto a danno della Gendarmeria stessa.
Articoli di stampa sempre più circostanziati e voci di popolo che sempre con maggiore consistenza e insistenza si diffondono e si fanno strada nell’opinione pubblica mettono in circolo dati ed elementi sempre più inquietanti che mettono in relazione Gendarmi ostili alla dirigenza del Corpo ed alcuni Membri di Governo.
Sarebbe molto grave scoprire che alte cariche istituzionali come i Membri del Governo dedicassero il loro prezioso tempo a complottare contro i vertici militari sammarinesi.
E’ per questo motivo che formuliamo la presente interpellanza per sapere dal Governo, nella persona del Segretario di Stato per gli Affari Esteri in qualità di Deputato alle Milizie,
se corrisponde al vero che:
 la questione delle ‘presunte intercettazioni telefoniche’ è stata affrontata in un incontro tra tre Segretari di Stato ed un Gendarme;
 la riunione si è svolta presso la Segreteria di Stato alla Cultura;
 il Gendarme presente era il Brigadiere William Dall’Olmo.
In caso tali affermazioni corrispondessero al vero si chiede di sapere:
 chi sono i Segretari di Stato presenti al suddetto incontro;
 per quali motivi il Brigadiere Dall’Olmo in possesso di una notizia di reato anziché prendere la strada del Tribunale per esporre denuncia come sarebbe stato suo compito e dovere, decide di relazionarsi ed interferire con alcuni amici politici;
 per quali motivi i Segretari di Stato presenti non hanno invitato il Brigadiere a compiere il proprio dovere presentando conseguente denuncia per appurare come stessero esattamente le cose;
 per quali motivi i Segretari di Stato non hanno provveduto essi stessi a interessare il Tribunale Unico considerando che in ogni caso dovesse essere fatta chiarezza considerato che in ogni caso andasse tutelato il buon nome di un Corpo benemerito come quello della Gendarmeria, al di là del comportamento dei singoli;
 per quali motivi i tre Segretari di Stato pur non avendo fatto denuncia, abbiano informato i colleghi di Governo che vi erano tutti gli elementi per considerare attendibili le notizie che davano la Gendarmeria intenta ad intercettare telefonicamente i Segretari di Stato.
San Marino, lì 13 settembre 2011
I Consiglieri

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy