La Berfin di San Marino ancora nel mirino di Forlì

Il fronte dell’indagine dei Sostituti Procuratori della Repubblica di Forlì, Fabio Di Vizio e Marco Forte, incentrato su

Credito di Romagna – Ibs di San Marino, pare allargarsi ad altri enti finanziari della Repubblica di San Marino, come, ad esempio, la Berfin.

Lo si evince da quanto torna a scrivere Roberto Galullo (blog, Guardie o Ladri), IlSole24Ore.

Il primo cliente è Berfin spa, con sede a Falciano nella Repubblica di San Marino.
Si tratta di una finanziaria/ fiduciaria che ha frequenti rapporti con il Credito.
Il 18 luglio 2008 sul c/c 1225 è affluito un bonifico di 129mila euro disposto dalla stessa Berfin presso l’Ibs (Istituto Bancario Sammarinese), la cui disponibilità è stata utilizzata il 1° agosto 2008 per la sottoscrizione di obbligazioni del Credito di Romagna per 130mila euro, depositate nel dossier titoli n. 71/240 (…..)

Il quarto cliente è la società Overtime Art S.r.l., con sede a Forlì, costituita il 14 novembre 2005, con un capitale sociale di 20mila euro, inizialmente dei seguenti soci al 50%: Berfin e Ibs leasing spa.
Ancora una volta gli intrecci con San Marino sono meticolosi e ricorrenti.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy