La FIS per la scuola sammarinese

La Federazione Ippica Sammarinese, in collaborazione con la Fondazione San Marino – Carisp SUMS, promuove un importante progetto educativo per avvicinare gli studenti sammarinesi al mondo dell’equitazione e al rispetto dell’ambiente

San Marino, 1 Dicembre 2009

In questi ultimi anni la FIS – Federazione Ippica Sammarinese si è fatta promotrice di un progetto che ha permesso ad oltre 700 alunni delle scuole dell’obbligo sammarinesi di accrescere le loro cognizioni riguardo al rapporto relazionale con il mondo animale e per creare nelle giovani generazioni una nuova consapevolezza relativamente alle tematiche ambientali.

Il percorso formativo svolto in questi ultimi anni, si è articolato su oltre 200 ore di lezione in stretta collaborazione con le strutture scolastiche e con i docenti; il risultato di questo rilevante impegno per la Federazione Ippica si è tradotto, oltre che in un concreto sviluppo e pratica della propria disciplina, anche in un arricchimento del patrimonio cognitivo personale.

“Questo progetto formativo – precisa il Presidente della FIS Antonio Lazzaro VOLPINARI – viene rilanciato e potenziato anche per l’anno scolastico 2009/2010 grazie all’indispensabile contributo della Fondazione San Marino – Cassa di Risparmio SUMS, che ne condivide le finalità educative e di sviluppo culturale. Abbiamo pensato di suddividere il progetto in due fasi nella prima delle quali si affronteranno le varie tematiche a livello teorico, per poi proseguire con la seconda fase a livello pratico”.

“Scopri, comprendi, rispetta: queste le parole chiave dell’iniziativa. Il percorso formativo “dalla teoria alla pratica” – puntualizza il vice presidente della FIS Prof. Gian Carlo BOLLINI – si svolgerà presso il Centro Ippico Federale di Pennarossa e si articolerà in tre incontri che avranno l’obiettivo di confrontare le conoscenze teoriche con l’esperienza pratica. Oltre agli insegnanti saranno presenti degli esperti che supporteranno il percorso di apprendimento pratico: un veterinario, un esperto del Centro Naturalistico, tecnici di equitazione e un educatore cinofilo.”

“Siamo fermamente convinti – concludono i responsabili della FIS – che lo sforzo organizzativo ed economico compiuto dalla Federazione Ippica Sammarinese con l’aiuto della Fondazione San Marino, sia ampiamente compensato dall’entusiasmo e dal gradimento che rileviamo in tutti i giovani che hanno usufruito dei nostri percorsi formativi. Per le nuove generazioni di cittadini riscoprire il rapporto con la natura, con il nostro ambiente – purtroppo molto bistrattato negli ultimi anni – e con il mondo animale in generale sarà un valore aggiunto ed un bagaglio di esperienza personale inestimabile.”

Ufficio Stampa – FIS Federazione Ippica Sammarinese

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy