‘La piovra a San Marino’, soddisfatta la Csdl per la riuscita della conferenza

Ha avuto un buon riscontro la conferenza di ieri sera, organizzata dalla Csdl che si è tenuta ieri sera al Palace Hotel sul tema della mafia a San Marino.

Oltre agli ospiti della serata, tra cui il procuratore del Tribunale di Rimini Paolo Giovagnoli, ci sono stati gli interventi in collegamento telefonico di Lorenzo Diana, Presidente della
Rete per la Legalità, e del senatore Giuseppe Lumia, della Commissione
Parlamentare Antimafia.

Il piccolo Stato di San Marino, se non si attrezza adeguatamente, corre
il rischio di essere assorbito da un mostro di grandi dimensioni e di fortissimo
potere come la criminalità organizzata, che nelle sue varie forme si è
infiltrata nel mondo finanziario e in settori dell’economia reale. In tal senso
San Marino deve completare il percorso verso la piena trasparenza adeguandosi
alle più avanzate normative internazionali, per eliminare definitivamente ogni
zona d’ombra e firmare gli accordi con l’Italia, unitamente ad una azione più
incisiva della Magistratura sammarinese, che deve instaurare un rapporto di
stretta collaborazione e di fiducia reciproca con la giustizia italiana.

È il messaggio di fondo emerso nella conferenza di ieri sera organizzata
dalla CSdL sul tema “La Piovra a San Marino”. Una conferenza pienamente riuscita
e che ha visto la partecipazione di almeno 150 persone. il dibattito è stato
coordinato dal giornalista David Oddone. Gli interventi introduttivi del
Segretario Generale CSdL Giuliano Tamagnini e del Vice Segretario Gilberto
Piermattei, hanno puntualizzato le posizioni da lungo tempo espresse CSdL sulla
trasparenza dell’economia e sulla necessità di fare pena luce su tutte le
infiltrazioni malavitose presenti nel tessuto nostro economico-finanziario, che
hanno utilizzato le ampie zone d’opacità per decenni presenti nel sistema
sammarinese.

Leggi il comunicato Csdl

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy