La Redazione di La Tribuna Sammarinese risponde ad Alessandro Rossi (Su)

La Redazione di La Tribuna Sammarinese risponde direttamente alla
lettera aperta di Alessandro Rossi, Capogruppo di Sinistra Unita, in merito al giudizio da dare sul nuovo governo della Repubblica di San Marino. Governo formato da Su, Partito dei Socialisti e dei Democratici, Democratici di Centro e Sammarinesi per la Libertà, che questo pomeriggio sarà presentato agli Ecc.mi Capitani Reggenti Rosa Zafferani e Federico Pedini Amati, e che, lo stesso Rossi aveva definito nella stessa lettera’, un governo precario con i piccoli numeri che forse non vedrà mai la luce ‘.

Scrive R. Geminiani a nome della Redazione: ‘quale politico che tiene al bene del proprio Paese propone e sostiene – in una fase così delicata – un ‘governo precario’ se non un politico che in quel governo precario ha puri interessi di bottega e di poltrone?‘.

Continua Geminiani: ‘quello che la gente vede è cristallino: si è di fronte a un mero tentativo di restare aggrappati alle poltrone da parte di chi vi è già sopra e di accaparrarne qualcuna da parte di altri. È questo un motivo valido per arrecare ulteriori danni al Paese? È questo un motivo valido per dimenticare ideologie, valori e battaglie portate avanti per anni?

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy