La scoperta di San Marino, fra gli emigrati in Italia. Corriere Romagna

Gli emigrati in Italia hanno ‘scoperto’ la  Repubblica di San Marino grazie al matrimonio  che a San Marino è possibile anche quando non si ha un regolare permesso di soggiorno.

Ne tratta Corriere Romagna – San Marino: ‘Ecco come San Marino ci ha aiutati’ / Tante storie di italiani sposati sul Titano con stranieri irregolari

 

Ecco una testimonianza tratta da un sito web che ha pubblicato vere e proprie odi a San Marino che ha risolto tante situazioni.

Finalmente  ci siamo sposati! L’abbiamo fatto a San Marino e Le devo dire che non è stato poi cosi’ complicato, anche se abbiamo pagato un bel po’ di soldi, euro 250 al notaio e euro 300 al Comune di San Marino, poi tutte le spese del viaggio, l’albergo per noi e testimoni, ma n’è valsa la pena, è stata una bellissima cerimonia al Palazzo Pubblico.
Credo che matrimonio a San Marino potrebbe essere una soluzione per tante coppie che si sono trovate in difficolta’ come noi.

L’articolo si conclude con questa ulteriore testimonianza pure presa dal web: Tutti gli stranieri che si sposano a San Marino non hanno permesso di soggiorno, altrimenti si sposerebbero in Italia.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy