La Tribuna Sammarinese. Inquinamento a Gualdicciolo

La Tribuna Sammarinese ospita un intervento di Rosanna Sciutti, del Comitato ambiente e salute, che punta il dito contro casi di inquinamento dannoso per la salute.

 

All’origine dell’inquinamento è la Società Materiali e Servizi s.r.l., costituita e riconosciuta nel
1998,
con sede legale in Acquaviva, via Biagio Di Santolino n.71, ma operante
in un capannone situato in via Rivo Fontanelle, adibito a uso deposito.
Nel quale vengono invece trattate e lavorate assi e porzioni di legni
per essere poi trasformati in pallet.
“La lavorazione di questi legni
-afferma Rossini – produce una notevole emissione di polveri che non
fanno certo bene alla mia salute. Al mattino me le ritrovo depositate
sulla mia autovettura in un consistente strato giallognolo, visibile
anche sui muri e le finestre del capannone adiacente alla mia
abitazione. Pertanto mi sono rivolto al mio legale, avvocato Mirko
Dolcini, che in data 11 novembre 2010 inviò una lettera all’Ufficio
Igiene Ambientale e alla Polizia Civile, per chiedere una verifica circa
il contenuto delle polveri precisando, peraltro, la mia volontà di non
causare alcun danno alla società. Sono passati circa tre mesi,durante i
quali sono stati effettuati controlli da parte della Polizia Civile e
dell’Ufficio Igiene Ambientale (dottor Riccardo Guerra e ingegner
Cesarini). Controlli che hanno evidenziato l’irregolarità lavorativa
della società, il cui oggetto sociale, tra l’altro, nulla ha a che
vedere con l’attività
svolta, riguardando “Prestazioni di consulenze e
di servizi, a favore di imprese, studi professionali, enti ed
associazioni, riferiti alla progettazione,alla promozione commerciale
ed alla tutela di beni materiali e immateriali ecc”.

 

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy