Legge antiriciclaggio all’esame del Consiglio come richiesto a San Marino da Moneyval

La richiesta ufficiale di Moneyval alla Repubblica di San Marino di provvedere a varare norme specifiche su anti riciclaggio e anti terrorismo, ha spinto il governo a stendere in tutta fretta un provvedimento di legge specifico che possa essere approvato definitivamente in seconda lettura entro il mese di giugno.
Solo se il provvedimento soddisfa tutte le condizioni necessarie e solo se verrà approvato prima della prossima riunione di Moneyval prevista per la prima decade di luglio, la procedura di infrazione contro San Marino verrà interrotta.
L’inizio della procedura di infrazione era stato comuncato direttamente a Strasburgo a Fiorenzo Stolfi, Segretario di Stato per gli Affari Esteri.

L’avvertimento a San Marino era stato lanciato da tempo. Però è diventato avvio di procedura di infrazione solo dopo lo scandalo Re Nero.

Vedi comunicato sull’inizio del dibattito in Consiglio

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy