Mese Dantesco 2011

“MESE DANTESCO 2011

Quinta Edizione

 

Quattro nuovi appuntamenti

per una nuova edizione

sempre più vicina ai giovani

 

 

Torna con una spinta
sempre maggiore il ‘Mese Dantesco’,
appuntamento divulgativo che l’Associazione
Dante Alighieri San Marino
ha inaugurato nel 2006.

Certamente una
iniziativa che gli stessi curatori non pensavano potesse crescere tanto di anno
in anno e raccogliere tanto pubblico interessato e attento. Si è giunti a questa
quinta edizione grazie quindi all’impegno sia dei relatori sempre disponibili e
interessati a proporsi, sia dei tanti soci che lavorano alle fasi
organizzative.

Il segreto di tale
successo è da addebitarsi sicuramente alla semplicità e alla spontaneità degli
incontri e non meno dalla qualità che ogni incontro/lettura ha dimostrato di
possedere.

Inoltre il piacere
di calarsi in un ambiente ‘familiare’, in cui sentirsi un po’ a casa propria ha
permesso alle  generazioni presenti in
sala, di confrontarsi alla pari sedotte da un fascino senza tempo, quello della
cultura sapientemente comunicata e da un autore mai ‘antico’, Dante.
 
 

L’Associazione Dante Alighieri di San Marino ha proprio come scopo principale
quello di diffondere l’amore per la cultura e le proprie radici tra i giovani.
Il Mese Dantesco da questo punto di vista può considerarsi davvero emblematico.

Per comporre il calendario 2011 – afferma Franco
Capicchioni
, presidente dell’Associazione –
fondamentale è la disponibilità degli insegnanti, specie di quelli che coinvolgono
gli allievi, che devono dedicare tantissimo tempo ed anche ritagliare uno
spazio necessario all’interno del naturale percorso didattico delle varie
classi. A loro va il più vivo ringraziamento per l’impegno e l’amore messo
nell’ideare prima e nel concretizzare poi le letture.
Il Prof. Gobbi ha poi un appuntamento fisso con la Dante sammarinese, ma
quest’anno per la prima volta nel ruolo di ex insegnante;  dobbiamo ringraziarlo
per aver trasmesso la passione per Dante a tantissimi suoi studenti.
Quest’anno, si sono aggiunti infine due ex allievi, che già avevano subito il fascino
del Mese Dantesco e che si sono proposti in una veste nuova, che sintetizza le
tensioni giovanili nel passaggio tra la scolarità e la vita adulta: “Vagamente
Dante”  è un happening che attendiamo con grande curiosità”.

Lo stesso calendario
nasce come ideale prosecuzione di molteplici idee di fondo che si trasmettono
da un anno all’altro.
La prima conferenza, ad esempio,  del 10
marzo “Lume v’è dato a bene e a malizia,
e libero voler”, parla di Dante, i giovani e il libero arbitrio, che è
il naturale completamento della riflessione dell’anno passato relativa
all’Inferno di Dante e Lucrezio. Il Prof. Gasperoni ed il Prof. Salicioni, nella
conferenza “Hic fit stultorum vita Acherusia,
avevano trattato infatti l’Inferno di Dante e Lucrezio, indagando le ragioni
della umana infelicità. Quest’anno si esamina invece il messaggio propositivo
della Commedia riguardo ad una domanda fondamentale: dove possiamo
trovare la vera felicità?

Come per il passato, il programma del “Mese Dantesco” è stato concepito e
realizzato in collaborazione con la Scuola Secondaria
Superiore, sotto il patrocinio della Segreteria di Stato alla Cultura,
dell’Ambasciata d’Italia e della Commissione Nazionale Sammarinese per
l’UNESCO.

Si conta che le
attività del “Mese Dantesco” siano ancora una volta finanziate dalla Fondazione
San Marino e dalla Società Unione e Mutuo Soccorso, mentre si prevede che anche
la Commissione
Nazionale Sammarinese per l’UNESCO e la Giunta di Città vogliano
fornire un loro contributo. A tutti va il nostro anticipato più vivo ringraziamento.

Questi gli
appuntamenti:

  1. Lume v’è dato a bene e a malizia, e
    libero voler
    ” – Giovedì 10 marzo ore 21,

      Teatro Titano –  Relatore Prof. Ferdinando Gasperoni

  1. Il mito di Ulisse da Dante a Primo Levi”  – Giovedì 17 marzo ore 21, Teatro Titano
    – Relatore Prof. Maurizio Gobbi
  2. Vagamente Dante”,Studio di un
    passato nobile per un futuro improbabile’ – Lunedì 28 marzo ore 21,Teatro
    Titano – Ex allievi Elio Balestrieri e Luca Guiducci con Maria Sole Brusa
  3. Viaggio a Beatrice” – Giovedì 7
    aprile ore 21, Teatro Titano – Relatrice Prof.ssa Meris Monti
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy