Meteo. San Marino: da metà della prossima settimana si entra in una fase meteorologica di stampo invernale

La prossima settimana finalmente avremo una svolta negli equilibri meteorologici del Mediterraneo centrale, l’Anticiclone africano ormai si è spento, quindi la sua funzione di blocco delle correnti instabili è decaduta.
Nel corso della weekend, aria fredda marittima ( di origine polare) andrà a generare un vortice di bassa pressione tra il Regno Unito e l’Europa centrale. Questo vortice depressionario in concomitanza con lo sviluppo di una area anticiclonica sul nord Atlantico, dalla prossima settimana valicherà le Alpi convogliando aria fredda lungo la valle del Rodano e creando i presupposti per l’inizio di una fase meteorologica di stampo invernale a partire dalla seconda parte della prossima settimana.
Andiamo per step: Questa settimana si concluderà in regime debolmente anticiclonico, tra annuvolamenti e schiarite, con valori termici compresi tra i 2/4°C di minima e 10°C di massima.
A partire da domenica il tempo tenderà ad annuvolarsi per l’arrivo di un primo veloce fronte che porterà qualche debole pioggia in serata, una seconda perturbazione è attesa tra lunedì e martedì, e poi mercoledì. Questi fronti saranno sempre alimentati da venti non molto freddi quindi la neve interesserà il settore appenninico. 
A partire da giovedì/venerdì le perturbazioni inizieranno ad avere una componente più fredda dunque la quota delle nevicate tenderà ad abbassarsi, nei prossimi aggiornamenti avremo indicazioni più precise dai modelli.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy