Mics: ‘Moralizzazione della politica: dalle parole ai fatti’

COMUNICATO STAMPA
Il Mics invita la cittadinanza a partecipare all’incontro pubblico, “Moralizzazione della politica: dalle parole ai fatti”, che si terrà mercoledì 11 gennaio alle ore 21 presso la Sala Montelupo di Domagnano, auspicando che i sammarinesi, intervenendo numerosi all’evento, possano dialogare direttamente con gli oratori, dando vita a un vero dibattito pubblico partecipato, conducendo la politica, finalmente, su di un piano di pura democrazia diretta e soprattutto fuori dagli intrighi di palazzo della “vecchia politica”.
Gli ospiti invitati che prenderanno parte al convegno saranno Teodoro Lonfernini (Presidente Pdcs), Alessandro Rossi (Coordinatore S.U.), Andrea Zafferani (Consigliere Ap) e Federico Pedini Amati (Consigliere Psrs), mentre il giornalista e conduttore televisivo Sergio Barducci coordinerà la serata.
Il convegno si occuperà di uno dei temi in questo momento più caldi e sentiti dalla popolazione sammarinese, ossia la “questione morale” della politica nostrana, la quale naviga in cattive acque, perché se da una parte è in balia della crisi economica-finanziaria che sta attanagliando il Paese, dall’altra è chiusa nella morsa dei rapporti con l’Italia.
Che la politica sammarinese sia giunta forse a un vicolo cieco? Che sia arrivato il momento di voltare pagina e ripartire con altri mezzi, magari ricominciando a far politica dal basso, tra e con la gente? È quindi venuto il momento di passare dalle parole ai fatti!
Lo scopo di tale incontro, quindi, è di tracciare un quadro piuttosto definito della situazione politica sammarinese e prospettare alcune soluzioni efficaci che si smarchino dalla cosiddetta “vecchia politica”, in grado di contrastare l’avanzata della crisi economica e sociale.
Nello specifico, infatti, sono stati invitati al convegno quei politici, sia di maggioranza, sia di opposizione, che hanno avuto il coraggio di manifestare pubblicamente il loro dissenso riguardo a una parte della “classe politica” che in questi anni ha agito non per il bene comune del Paese, ma per meri interessi personali. Invitiamo, infine, anche tutti quei politici che hanno la coscienza pulita ad intervenire e ad esprimersi, confrontandosi pubblicamente con la cittadinanza.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy