Montefiore Conca (Rn). Il primo cittadino si batte contro i tagli e chiude il Comune. Il Resto del Carlino

Mario Gradara – Il Resto del Carlino: Il sindaco chiude il municipio / I tagli ci stanno strangolando / Clamorosa protesta a Montefiore, garantiti i servizi essenziali

MONTEFIORE CONCA (RN). ‘CHIUSO per tagli’. Sono rimasti di stucco i cittadini di Montefiore Conca che ieri si sono recati in municipio. «Abbiamo deciso una giornata di chiusura – spiega il sindaco Vallì Cipriani – ma garantendo i servizi essenziali, insieme agli altri borghi italiani sotto i 5.000 abitanti che aderiscono all’Anpci (Associazione nazionale piccoli comuni italiani, ndr) per protestare contro i tagli del Governo». (…)

«Abbiamo affisso manifesti il 30 settembre – spiega – per annunciare la serrata. Che non è un’azione di partito, la Lega non c’entra». 

Nei manifesti, oltre all’annuncio di chiusura degli uffici, il sindaco «comunica la chiusura del municipio per protesta contro la politica irresponsabile dei tagli, l’aumento delle tasse e la riduzione del servizi». «Protestiamo contro i tagli – spiega al telefono la sindaca-farmacista –, il 30% del nostro budget in pochi anni, il blocco assurdo del Patto di stabilità che ci impedisce di usare le risorse che abbiamo per il fatto che siamo tra i Comuni virtuosi e senza debiti» (…). 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy