Nostalgia di Battisti? Il ‘Cantolibero’ di Roberto Pambianchi

“Nostalgia di Battisti? Il “Cantolibero” di Roberto Pambianchi farà rivivere a San Marino le emozioni del grande musicista italiano.
Con la partecipazione straordinaria del Maestro Detto Mariano. A lui una targa celebrativa della sua carriera consegnata dal Segretario di Stato Fabio Berardi
Presenta la serata, Gilberto Gattei
Pochi musicisti hanno lasciato la scia di grande ammirazione e affetto lasciata da Lucio Battisti. Le sue canzoni, interpretate dai più grandi cantanti italiani, sono nel cuore di più di una generazione e suscitano un’indelebile nostalgia.
Per questo, è un piacere inestimabile quando un artista riesce a riproporre quelle canzoni non solo in parole e musica ma rendendo fedelmente il timbro vocale unico e raffinato con cui Battisti le interpretava.
Roberto Pambianchi farà rivivere l’atmosfera e la magia “Battisti” nel concerto dal titolo “Tu chiamale se vuoi emozioni”, che terrà Venerdì 14 settembre alle ore 21 al Multieventi Sport Domus di San Marino. Sul palco, un chitarrista d’eccezione, come Giandomenico Anellino, e, ospite straordinario, il Maestro Detto Mariano, noto direttore d’orchestra, compositore, autore e arrangiatore di successi affidati a cantanti come Adriano Celentano, Mina, Al Bano, gli Equipe 84 e lo stesso Battisti, solo per citarne alcuni. Una carriera, quella di Detto Mariano, che sarà ricordata nel corso della serata quando il  Segretario di Stato per il Turismo e la Cultura, Fabio Berardi, consegnerà all’autore una targa celebrativa.
Il concerto con cui Pambianchi rende omaggio a Battisti è  realizzato grazie al sostegno di “Paola Tentoni Carburanti” azienda sammarinese, di Domagnano, a cui si deve anche l’impulso per la raccolta di fondi in favore delle zone terremotate dell’Emilia Romagna.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy