San Marino. Colpo di scena nel processo ‘Re Nero’, lettera anonima al consulente tecnico dell’accusa

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: In apertura di udienza, ieri, il testimone Ferrucini ha reso noto l’episodio. Il documento acquisito agli atti / Processo Re Nero, lettera anonima al consulente tecnico di accusa

SAN MARINO. La prima udienza di febbra­io del caso “Re Nero”, il cui processo è in corso presso il tribunale di Forlì, si apre con un colpo di scena. Una comunica­zione inquietante viene fatta dal testimone del quale è prevista l’audizione, il commercialista, consulente tecnico dell’accusa, Giancarlo Ferrucini.

Lettera anonima
In apertura di processo il dottor Ferrucini ha reso noto che il 31 gennaio scorso, al ritorno a casa proprio dall’udienza presso la Corte di Assise, ha trovato la moglie molto preoccupata. Motivo: una lettera anonima recapitata presso l’abitazione del commercialista e rivolta direttamente a lui e indiretta­mente al Pm, Filippo Santange­lo, riguardante la deposizione nel processo. Una lettera nella quale si faceva riferimento allo stesso Ferrucini, a suoi presunti legami di parentela con soci della banca imputata e veniva fatto un biasimo al suo lavoro di consulente tecnico. Oltre a questo, cosa ancor più inquie­tante, veniva allegata una foto del campanello del suo studio (…).

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy