San Marino. Le opposizioni preparano la sfiducia al Segretario Celli

L’informazione di San Marino: I componenti delle minoranze in Commissione chiedono l’audizione dei vertici bancari / Le opposizioni vogliono sentire Abs e preparano la sfiducia a Celli / Pronta una mozione contro il segretario Finanze convocata per il 7 giugno. DiM: “Assurdo spendere altro denaro dei cittadini quando si poteva decidere al tavolo” / I consiglieri bacchettano il direttore di Bcsm, Savorelli, per alcune sue dichiarazioni postate su facebook: “Non abbiamo bisogno di sceriffi”

SAN MARINO. I componenti della Commissione Finanze della minoranza annunciano da Palazzo Pubblico di aver ufficialmente richiesto, ieri, una convocazione straordinaria per l’audizione dei vertici di Abs, Associazione bancaria sammarinese. Ma sono battuti sul tempo: la conferenza stampa non è ancora finita, quando arriva sugli smartphone dei consiglieri la mail di convocazione della Commissione Finanze per il prossimo 7 giugno, ma con un ordine del giorno che smorza il loro entusiasmo. Secondo quanto riporta la mail della segreteria Istituzionale, “discuteremo se sarà il caso o meno di convocare Abs”, sintetizza Teodoro Lonfernini, Pdcs. “E’ una presa per i fondelli”, sbotta Roberto Ciavatta di Rete, annunciando insieme a Federico Pedini Amati, Mdsi, che i consiglieri di Democrazia in movimento diserteranno la commissione. (…) Lonfernini, Pdcs, getta le responsabilità principali in capo al segretario di Stato per le Finanze, Simone Celli, “autore di un silenzio dentro Banca centrale che è imbarazzante”. Se permarrà questo ermetismo, manda quindi a dire, “non avremo altre soluzioni che chiedere la sua sfiducia”. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy