San Marino. Meteo: irruzione fredda nel corso di venerdì 6 ottobre, tramontana e calo termico

L’Anticiclone delle Azzorre timidamente si è spostato in queste ore verso l’Italia e San Marino regalandoci un inizio ottobre discretamente soleggiato e con valori termici a metà giornata gradevoli, nonostante il fresco delle prime ore del mattino. Le perturbazioni atlantiche, incontrando l’Anticiclone, lo aggirano tuffandosi verso i Balcani e la Grecia, interessando solo marginalmente le regioni adriatiche, con annuvolamenti e locali rovesci piovosi. Segnatamente il ramo orientale di una di queste perturbazioni ci sfiorerà tra la sera/notte di martedi 3 ottobre e la mattina di mercoledi 4 ottobre quando assisteremoad un aumento della nuvolosità associato a qualche rovescio piovoso soprattutto verso il mare.
Il vero colpo di scena però pare attenderci nella giornata di venerdi 6 ottobre quando il movimento retrogrado dell’anticiclone delle Azzorre verso la Spagna e l’Inghilterra aprirà le porte ad un fronte freddo che dalla Scandinavia si getterà verso l’Europa centrale e meridionale compresa l’Italia e San Marino.
Se questa proiezione verrà confermata, per la giornata di venerdi 6 ottobre ci attende un vivace peggioramento del tempo con piogge e un nuovo calo termico che porterà la temperatura in città a San Marino a toccare i 5-6°C tra sabato 7 e domenica 8 ottobre. Non si escludono nevicate sul settore appenninico tosco-romagnolo anche al di sotto dei 1500-1700 m. Nei prossimi aggiornamenti avremo maggiori dettagli.

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy