Rimini. Sperona l’auto della Polizia e manda due agenti in ospedale

Il Resto del Carlino – Sperona l’auto della Polizia e manda due agenti in ospedale / Non si era fermato all’alt: “Non avevo l’assicurazione”

RIMINI. Non si è fermato all’alt della Polizia, poi durante l’inseguimento ha speronato per ben due volte l’auto degli agenti, spedendo i poliziotti in ospedale con una prognosi di 15 giorni. E al pronto soccorso c’è finita anche la sua compagna, una giovanissima incinta di qualche mese che siedeva accanto al guidatore folle, per gli accertamenti del caso dopo i doppio ‘auto-scontro’. Lui, il protagonista di questa vicenda, è un marocchino di 27 anni. Ai suoi polsi sono scattate le manette per resistenza, violenza e lesioni. Ieri mattina è comparso davanti al giudice per la direttissima. L’arresto è stato convalidato dal giudice che ha disposto per il 27enne magrebino l’obbligo di firma per due volte alla settimana in attesa del termine a difesa come richiesto dal suo avvocato.

Tutto ha avuto inizio poco prima delle due di notte sulla Statale Adriatica a Bellaria. Il ventisettenne nordafricano è alla guida di una Bmw nera. Sul ciglio della strada si trova, per un normale controllo di routine, un’auto della Polizia stradale della sezione di Riccione. Gli agenti gli danno l’alt per controllare quell’auto con due persone a bordo. Ma il magrebino, dopo aver rallentato, all’improvviso, accelera di nuovo e va a speronare l’auto della Stradale.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy