San Marino. Mancini (PS): ‘Legge di bilancio molto debole, non incide sugli obiettivi che si pone’

SAN MARINO. Proseguono le interviste ai capigruppo consiliari di SMNA. E’ la volta di Alessandro Mancini del Partito Socialista.

Qualcosa si muove “a sinistra”: Alessandro Mancini, Capogruppo del Partito Socialista, nella sua intervista a SMNA, mette sotto la lente gli sviluppi che stanno emergendo nella politica sammarinese e che riguardano, in particolare, l’area riformista. Novità che riguardano sia la maggioranza, all’indomani del congresso fondativo di Ssd, sia soprattutto l’opposizione, con la nascita dell’asse Ps-Psd-Mdsi. E se il partito di maggioranza relativa per Mancini “non ha la spinta propulsiva” necessaria a portare avanti politiche “di sinistra” dentro Adesso.sm, dall’altra parte, il Ps- con Psd e Movimento democratico- intende invece puntare proprio sui temi cari ad una fetta di elettorato che oggi appare “disorientata” dall’eccessiva frammentazione. Il Capogruppo dei socialisti interviene anche sull’attualità politica: non lesina critiche a una Legge di Bilancio che definisce troppo “debole”. Mentre, rispetto alle ultime dimissioni in Banca Centrale, esprime profonda preoccupazione. “La sensazione- afferma- è che si torni indietro, nel buio, e non solo per quanto riguarda a dinamiche interne, ma anche nel rapporto con la Repubblica italiana”.

Leggi il testo integrale dell’intervista.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy