San Marino. 2017: fatti e personaggi. Il Resto del Carlino

SAN MARINO. Il Resto del Carlino: Fatti e personaggi del 2017 / Conto Mazzini, Asset e scommesse L’anno che ha sconvolto il Titano / Tra i fatti del 2017 anche il terremoto ai vertici di Banca Centrale

La sentenza  del maxi processo ‘Conto Mazzini’, l’ennesima bufera su Banca Centrale, la tempesta che ha colpito il calcio sammarinese tra scommesse e combine, ma anche il grande spettacolo dei Giochi dei Piccoli Stati. E’ stato un anno intenso, a tratti complicato, per San Marino.
5 gennaio. Un fulmine colpisce la Prima Torre danneggiando gli impianti elettrici e causando un principio di incendio. La torre Guaita resterà chiusa al pubblico per mesi e tornerà ad essere visitata dai turisti soltanto ad aprile.
6 aprile. Il calcioscommesse colpisce anche San Marino. La Polizia Civile al campo di Montecchio perquisisce automobili dei giocatori e telefoni cellulari. Nel mirino del magistrato la partita Virtus-San Giovanni di Coppa Titano, giocata a marzo e finita 0-1. Ne seguiranno arresti, deferimenti e squalifiche. (…) 

L’articolo continua con:  tragedia a Galazzano, giochi dei piccoli Stati, liquidazione  coatta Asset Banca, incidente mortale rally,  sentenza Conto Mazzini,   licenziamento Savorelli

Leggi l’intero articolo di Il Resto del carlino pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy