San Marino. Le opposizioni non rientreranno nella Commissione per gli Affari di Giustizia

SAN MARINO. Poco fa in Consiglio Grande e Generale, il consigliere di Rete, Roberto Ciavatta, ha presentato  anche a nome di Psd, Ps, MdSi, Pdcs un ordine del giorno mirante a sospendere l’esame del seguente comma: 

a) Dimissioni del Consigliere Denise Bronzetti da membro della Commissione Consiliare per gli Affari di Giustizia e sua sostituzione b) Dimissioni del Consigliere Massimo Andrea Ugolini da membro della Commissione Consiliare per gli Affari di Giustizia e sua sostituzione c) Dimissioni del Consigliere Roberto Ciavatta da membro della Commissione Consiliare per gli Affari di Giustizia e sua sostituzione

Si ricorda che Ugolini era presidente di detta commissione

Ecco l’ordine del giorno presentato da Ciavatta: “I capigruppo dei gruppi di opposizione chiedono di  soprassedere all’apertura e discussione del comma 6 riguardante la presa d’atto e sostituzione dei membri di opposizione dimissionari della  Commissione giustizia. Le motivazioni che hanno portato alle dimissioni sono lungi dall’essere superate. Sarebbe inopportuno procedere alla sostituzione. Si aggiunge a questo che le considerazioni svolte in un’ufficio di presidenza precedente dai commissari di maggioranza ci testimoniano che non ci sarebbe la volontà di garantire i voti che tali nomine richiedono con la maggioranza dei due terzi’ . L’Odg è firmato da tutti i 5 gruppi di opposizione.  

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy