Rimini. Tassa rifiuti: aumenti e incentivi

RIMINI. Corriere Romagna: Consiglio comunale / Tassa rifiuti via libera agli aumenti e più incentivi / Approvato l’emendamento sulle esenzioni ai luoghi di culto. Nuove regole per le tariffe

Approvate giovedì scorso in consiglio alcune modifiche sia al regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti (che aumenta del 2,9%) sia alle tariffe per l’anno 2018. Approvato anche, con sole 4 astensioni, l’emendamento proposto dal Sindaco che modifica l’articolo 5 del Regolamento specificando i luoghi di culto non soggetti al tributo. «Si tratta –è ora specificato nel regolamento – degli edifici in cui viene esercitato, in via esclusiva e pubblica, il culto della religione cattolica e delle altre religioni per le quali esistano intese con lo Stato italiano o, in mancanza, precedenti riconoscimenti pubblici o l’esistenza di uno statuto che ne esprima i caratteri conformi ai  principi fondamentali dell’ordinamento giuridico italiano. Parimenti non sono soggette al tributo le aule adibite esclusivamente ad attività di catechismo».
La modifiche al Regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti (Tari) sono state approvate con 18 voti favorevoli, 6 contrari e 4 astensioni. Mentre l’approvazione delle tariffe per l’anno 2018 hanno registrato 16 sì e 10 no. (…) 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy