San Marino: Nota partita Tre Penne – Libertas

SAN MARINO. Nota partita Tre Penne – Libertas

 

[c.s.] Campionato Sammarinese 2017/2018 play-off

Tre Penne 2-1 Libertas

TRE PENNE [4-3-3]
Migani; Cesarini, Fraternali, A. Rossi, Merendino; Gasperoni, Patregnani (dal 74’ Marigliano), Gai; Palazzi, Martini (dall’88’ Paganelli), Simoncelli
A disposizione: Macaluso, Succi, Calzolari, Santini, Valli
Allenatore: Luigi Bizzotto

LIBERTAS [4-2-3-1]
Simoncini; Buda, Bonini, D. Simoncini, Tamburini; Bonavitacola, Golinucci (dall’87’ Berretti); Perrotta (dal 65’ Cibelli), Morelli, Ordonselli; S. Rossi
A disposizione: Zavoli, Stacchini, Giardi, Celli, Casadei
Allenatore: Pasquale D’Orsi

 

Arbitro: Albani
Assistenti: A. Guidi-Gallo
Quarto ufficiale: Cenci

Marcatori: 5’ Ordonselli, 45’+1’ Martini, 85’ Gai
Ammoniti: Ordonselli, Merendino, D. Simoncini, Palazzi
Espulsi: S. Rossi

MONTECCHIO- Ancora una volta il Tre Penne vince in rimonta, questa volta lo fa battendo 2-1 la Libertas che viene quindi eliminata dai ragazzi di Luigi Bizzotto. Dopo 5′ la formazione granata passa in vantaggio sugli sviluppi di un corner con il colpo di testa ad incrociare di Jacopo Ordonselli. Partita che si mette in salita per il club di Città che al 45′ trova il pari con una buona azione manovrata da Gai e la conclusione vincente da distanza ravvicinata di Marco Martini. Nella ripresa la gara è più equilibrata, ma il gol che decide la gara in favore del Tre Penne arriva al 43′ con il tiro di Nicola Gai che si insacca nell’angolino alle spalle di Aldo Simoncini. La prossima gara in programma per i biancazzurri di Città sarà domenica 13 Maggio contro la Folgore alle ore 15:00.

POST PARTITA- Luigi Bizzotto, tecnico del Tre Penne, nel dopogara commenta la prestazione dei suoi: “Abbiamo disputato una buona prima frazione di gioco cercando, poi nella ripresa la partita si è equilibrata a livello di occasioni da ambedue le parti. Nel finale tutto si è messo per il verso giusto con il gol di Gai che ci ha permesso di vincere una sfida molto complicata contro una formazione molto ostica.”
I biancazzurri vengono da molte gare ravvicinate, le ultime quelle contro Tre Fiori e Domagnano in cui non sono bastati i 90′ regolari andando ai tempi supplementari e ai calci di rigore contro la formazione di Fiorentino: “I ragazzi stanno accusando un po’ di fatica, ma ieri sera è stato un bene non andare oltre ai 90′ e credo che sia stata la partita dove questo fattore si sia evidenziato di meno. Tutta la squadra è veramente brava a recuperare molto velocemente.”
Il prossimo ostacolo si chiama Folgore: “Una partita importantissima e allo stesso tempo, vogliamo mettercela tutta. Giocheremo al massimo delle nostre capacità e con tutte le energie in corpo. C’è molta voglia di staccare il pass per i preliminari di Europa League.”

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy