‘Riporterò San Marino nella legalità. Ho accettato perchè ho visto forte voglia di cambiamento’

Manuel Spadazzi – Il Resto del Carlino: Io, mamma col pugno di ferro riporterò San Marino nella legalità’ / La riminese Catia Tomasetti nominata presidente di Banca Centrale

SAN MARINO – E’ stata la signora delle acque di Roma, quando l’allora sindaco Ignazio Marino le affidò le redini di Acea (la versione capitolina di Hera). Ha guidato poi, per un breve periodo, la Cassa di risparmio di Cesena. E adesso Catia Tomasetti, figlia di un ex consigliere e assessore riminese ai tempi d’oro del Pci, si ritrova al timone della Banca centrale di San Marino. E’ la prima volta in assoluto, sul Titano, di una donna al comando della Bcsm. Ma la Tomasetti, avvocato esperto di finanza e socio di un grande studio di Roma (dove abita da tanti anni), non ha paura. “Ho accettato questa importante sfida perché ho visto, nella mia nomina, la forte voglia di cambiamento da parte di San Marino”. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy