San Marino. Commercio, Osla replica al Governo: “Le intenzioni non bastano”

SAN MARINO. OSLA ha espresso in più occasioni la volontà di discutere una riforma del settore commercio ed ha formalizzato a tal proposito richieste di incontro alla Segreteria di Stato competente, oltre ad aver provveduto all’inoltro di riflessioni e indicazioni. A chi governa l’economia- puntualizza l’Organizzazione Sammarinese degli Imprenditori–  è richiesta la produzione di ricette per la cura e profilassi per il mantenimento di un ottimale stato di salute di tutti i settori economici. Non è questione di buona volontà e non sono sufficienti le intenzioni”.

OSLA non può accettare che la Segreteria di Stato, replicando alla denuncia di mancanza di attenzione per il settore commercio, si dichiari disponibile a trattare il tema della riforma della normativa qualora si verifichi la piena partecipazione delle controparti al tavolo di confronto. Può il ricatto di una di esse andare a discapito del settore? La Segreteria di Stato, piuttosto, ha il compito di proporre norme e provvedimenti che consentano al motore dell’economia di poter girare al meglio per garantire benessere e lavoro al Paese. Se il motore è imballato non c’è altro rimedio che la massima attenzione e tempestività nella predisposizione delle riforme. Inutile chiudere gli occhi, inutili le marce indietro: la situazione non potrebbe che peggiorare. (…)

Leggi il comunicato integrale

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy