San Marino. Decreto scuola, Salve le scuole piccole

La Serenissima: Scuola, i plessi più piccoli non chiuderanno dopo lo sciopero a sorpresa sul Pianello 

SAN MARINO  Con il pieno appoggio e sostegno delle Federazioni Pubblico Impiego di Confederazione sammarinese del lavoro e Confederazione democratica lavoratori sammarinese, ieri mattina oltre un centinaio di insegnanti in rappresentanza di tutti gli ordini scolastici hanno manifestato a sorpresa sul Pianello contro il decreto scuola. Le Federazioni Pubblico Impiego di Csdl e Cdls spiegano in una nota di aver “già espresso la loro contrarietà ai contenuti del decreto, in primo luogo in quanto prevede una serie di interventi estemporanei e scollegati, privi di un disegno preciso su come modificare l’ordinamento scolastico sammarinese”. Interventi che, “oltre a creare un clima di lavoro non sereno, causeranno una serie di difficoltà gestionali in tutte le realtà e gli ordini scolastici della Repubblica, e andranno a minare e sminuire la professionalità degli insegnanti, i quali invece sono i veri artefici di una scuola di qualità”. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy