Rimini. Continuano i furti a Marina centro

RIMINI. Furti a Marina Centro. La Polizia di Stato individua i responsabili

[c.s.] Nella mattinata odierna, il personale della Squadra Volanti della Questura ha dato esecuzione al decreto di perquisizione locale emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rimini nei confronti di tre persone, italiane, di anni 51, 50 e 30 poiché ritenute responsabili di numerosi furti avvenuti di recente in esercizi commerciali ubicati in zona Marina Centro. 

All’interno delle stanze dell’albergo in via Duilio, dove le stesse (gravate da molteplici precedenti di polizia per reati contro il patrimonio) alloggiavano unitamente alle proprie coniugi e ai due figli minori del 30enne, sono stati rinvenuti e sequestrati molteplici capi di abbigliamento firmato, profumi, numerosi occhiali di marca Ray Ban, Richard e Dolce & Gabbana, nonché un Jammer (dispositivo disturbatore elettronico di frequenza utilizzato per oltrepassare indisturbati i dispositivi antitaccheggio) per il quale uno dei tre soggetti aveva un avviso orale per divieto di detenzione.

A seguito delle indagini svolte dai poliziotti e dalle informazioni assunte gli operatori hanno denunciato in stato di libertà le tre persone in questione oltre alle loro rispettive coniugi in quanto anche le stesse concorrevano nei furti.

Gli investigatori stanno risalendo ai legittimi proprietari, vagliando le denunce di furto presentate nonché tramite contatti con i singoli commercianti di Marina Centro.-

Ai responsabili, tutti residenti nel Nord Italia, è stato avviato il procedimento per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio dalla Provincia di Rimini.-



Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy