Rimini. Un’altra notte in Paradiso: 250 in pista nel nome di Gianni

Manuel Spadazzi. Il Resto del Carlino: Serata AmarcordUn’altra notte in Paradiso: 250 in pista nel nome di Gianni / Gli ex collaboratori del patron lo ricordano con una grande festa.

RIMINI. GIANNI non c’è più da 14 anni. Ma domenica sera era come se fosse lì, con Roberto, Giulio, la Lu e gli altri. E allora… Bentornati in Paradiso. Per una notte i collaboratori di Gianni Fabbri e i clienti storici del Paradiso si sono ritrovati tutti insieme al Rockisland, per una grande rimpatriata. A organizzare il tutto è stato l’imprenditore riminese Roberto Greppi. Doveva essere la sua festa di compleanno per i cinquant’anni, «ma ho voluto trasformare l’evento in una serata amarcord per tutti quelli, come me, saliti… in Paradiso. Io ci ho lavorato per quattro anni, dal 1994 al 1998, sia come pierre sia come assistente dello stesso Gianni, e devo moltissimo ai suoi insegnamenti. Come Fellini, anche Fabbri era capace di far sognare le persone». E TUTTO, alla festa di domenica, parlava di Gianni e del Paradiso. All’ingresso, a tutti i 250 ospiti, è stato applicato il vecchio timbro del Paradiso sulla mano. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy