Rimini. Quattro anni per droga 48enne albanese

Corriere Romagna Dal centro estetico alle manette: quattro anni per droga / L’uomo sorpreso mentre nascondeva cocaina in una aiuola vicino a casa

RIMINI Quattro anni di reclusione. È la pena inflitta ieri dal giudice del tribunale di Rimini Raffaele De Florio ad Aleksander Zotaj, un quarantottenne cittadino albanese ex titolare di un centro estetico del quale è ancora collaboratore. L’uomo, difeso dall’avvocato Giovanni Benzi, è stato processato con rito abbreviato condizionato alla perizia sulla
“qualità” della sostanza stupefacente. Dalle analisi del dottor Sergio Marini è emerso che la cocaina in possesso allo straniero era pura all’80 per cento, circostanza che ha finito per aggravare la sua posizione (l’accusa era rappresentata in aula dalla pm onoraria Paola Giombini). (…)

Zotaj era stato sorpreso alla fine di giugno mentre (dopo aver parcheggiato l’auto) nascondeva in una aiuola vicina a casa un involucro contenente quasi 56 grammi di  cocaina. Grazie allo spirito di osservazione di un poliziotto e di un ispettore della polizia municipale impegnati in un servizio congiunto in abiti civili il 48enne era finito sotto accusa per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy