Rimini. Il nuovo lungomare, bloccati i 18 milioni per gli interventi

 Roma congela il nuovo lungomare Gnassi: «E’ una grande rapina» / Bloccati i 18 milioni stanziati per gli interventi a Rimini nord

RIMINI “Questa è la grande rapina. La politica fatta a colpi di vendette e ripicche”. Andrea Gnassi è furioso. «Ho anche pensato di restituire la fascia tricolore a Roma, dopo la notizia…». E con lui sono infurati albergatori e operatori di Rimini nord, che da tanti anni aspettano il nuovo lungomare. Sembrava fatta, dopo che Rimini aveva ottenuto (nel dicembre 2017) i 18 milioni per riqualificare il lungomare da Torre Pedrera fino a Rivabella, grazie al bando delle periferie. Martedì la doccia fredda: il Senato ha approvato all’unanimità, con il decreto ‘milleproroghe’, anche l’emendamento che congela fino al 2020 i fondi previsti dal bano delle periferie. Addio lungomare nuovo, e agli interventi già previsti in altre 95 città. (…)

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy