San Marino. Femminile, San Marino Academy: si riparte da Forlì

SAN MARINO. Domani prima sfida per il calcio femminile sammarinese.

[c.s.] Il giorno dopo l’ennesimo rimpallo istituzionale, stavolta a sponda del Collegio di Garanzia del CONI per quel che riguarda il calcio femminile italiano –  tornato nelle due massime categorie (Serie A e Serie B) sotto l’egida della ricorrente FIGC –, è anche quello di vigilia per la San Marino Academy, che nel torneo cadetto non figura per via della riforma dei campionati di cui ampiamente si è parlato nei mesi e nelle settimane addietro.

L’obiettivo dichiarato è quello di far tutto il possibile per entrare a far parte del lotto di formazioni che concorrono a campionati di respiro nazionale. La San Marino Academy – da poco più di una settimana – lavora in funzione di questo target. Domani la sfida all’Olympia Forlì che l’anno passato ha centrato il double imponendosi perentoriamente sia in Campionato (Serie C pre riforma) con 49 punti in 18 partite che in Coppa Emilia, nella quale ha segnato 14 gol tra semifinale (8-0 alla Correggese) e finale (6-3 alla New Team Ferrara). Risultati che hanno permesso alle ragazze di Stefano Ghinassi – confermato sulla panchina biancorossa – di conquistare di fatto la promozione nell’attuale Campionato di Serie C, stavolta di portata interregionale.

La forlivesi – insieme al Riccione – sono state inserite nel triangolare che comprende la San Marino Academy e che di fatto costituisce il primo turno di Coppa Italia di Serie C, che tanto Ghinassi quanto Alain Conte – pronto al debutto alla guida del comparto sammarinese – sfrutteranno per preparare al meglio gli impegni di un campionato che, salvo sorprese dell’ultimo minuto che nel settore purtroppo sembrano all’ordine del giorno, dovrebbe iniziare per entrambe domenica 14 ottobre: “L’obiettivo è ovviamente quello di passare il turno – commenta Conte, che dimostra di non snobbare la competizione – e seppur abbiano cominciato da pochi giorni, andremo a Forlì per tentare di vincere la partita”.

Non nasconde una certe trepidazione con l’approssimarsi del suo debutto sulla panchina della San Marino Academy, il tecnico romagnolo: “Esordire è sempre emozionante – ammette Conte –, ma siamo estremamente carichi; personalmente non vedo l’ora di osservare le ragazze esprimersi in campo. Dovremo fare una partita intelligente, considerato il lavoro ed i carichi di preparazione che abbiamo impostato negli ultimi giorni; lo sviluppo tattico è di fatto ai primi abboccamenti e spero potremo già mettere qualcuno di questi primi concetti in campo”.

Con una settimana di lavoro atletico nelle gambe, l’incognita è legata proprio al rendimento: “Sono curioso di vedere la tenuta su una gara di 90 minuti, specie in una trasferta dalla grande carica agonistica come sarà quella di Forlì. L’Olimpia è una squadra fisica e ci proporrà una gara tutt’altro che semplice: dovremo essere intelligenti nel gestire le forze sulle quali possiamo contare in questo momento – chiosa l’allenatore della San Marino Academy – e cercare di colpire l’avversario quando si presenterà l’opportunità, magari sviluppando quello che abbiamo preparato in settimana”. Tutta la rosa a disposizione di Alain Conte, ad eccezione di Raffaelle Barbieri che sconta una squalifica.

La sfida si giocherà all’Antistadio 1 di Forlì domani – domenica 9 settembre 2018 – con calcio di inizio alle ore 15:00. In caso di successo o pareggio nel forlivese, la San Marino Academy affronterà il Riccione in casa il 23 settembre; dovesse maturare una sconfitta in casa dell’Olimpia, le biancoazzurre scenderanno in campo già domenica 16 settembre.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy