Rimini. Vaccini, un quarto dei “no vax” cede all’ultimo appello

Corriere Romagna: Vaccini, un quarto dei “no vax” cede all’ultimo appelloAsilo, dopo l’ultimatum dell’amministrazione una decina di famiglie comunica di essersi messa in regola, vaccinando i figli o prendendo appuntamento all’Ausl.

RIMINI. Potrebbe esserestata una “folgorazione” del l’ultima ora. Proprio alla scadere, quando la prima campanella è ormai prossima a suonare (domani mattina), una decina di genitori no (o free) vax ha deciso di mettersi in regola: vaccinare i propri figli, o comunque fissare l’appuntamento con i sanitari dell’Ausl. Il “nuovo corso” è stato segnalato dall’assessore alla pubblica istruzione Mattia Morolli, che proprio nei giorni scorsi aveva rinnovato la linea dura del Comune nei confronti di quei 41 genitori ancora refrattari. Bene: 5 famiglie hanno fatto vaccinare i bambini, comunicandolo ai responsabili scolastici, mentre 6 o 7 hanno preso appuntamento con la struttura sanitaria. Alla fine saranno circa 30 i bambini delle materne senza copertura. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy