Rimini. «Zanza merita di avere una rotonda»

Manuel Spadazzi. Il Resto del Carlino: «Zanza merita di avere una rotonda»Gli amici del re dei playboy lanciano una petizione.

RIMINI. IN SVEZIA gli hanno eretto una statua. Nella sua Rimini, Zanza si merita una strada con il suo nome. O almeno un giardino, o magari una rotonda. Ne sono convinti gli amici più cari del re dei playboy, morto mercoledì a 63 anni. Il dibattito in città è partito subito dopo la sua scomparsa, sui social e non solo, ed è proseguito anche ai funerali, celebrati sabato alla chiesa del cimitero monumentale di Rimini. Uno dei più determinati è Stefano Lucciola. E’ stato uno dei gestori del Blow up per anni, fino all’estate 2016. La disco ora è chiusa, non si sa quando riaprirà. «Ma abbiamo parlato già con tanti – rivela Lucciola – Sarebbe bello apporre una targa all’ingresso del Blow up». Che è il locale dove è nato il mito del latin lover: iniziò a lavorare lì come ‘buttadentro’ nel 1972, a 17 anni. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy