Rimini. Zeitgroup sposa territorio e cultura ed entra in scena a Teatro Galli

RIMINI C’è chi in azienda non guarda solo al profitto. Antonio Bosetti, fondatore di Zeitgroup, al primo posto mette le persone. Uno sguardo al futuro in cui le relazioni contano più di ogni altra cosa

[c.s.] Zeitgroup, da sempre attenta al territorio e profondamente innamorata della città di Rimini, ha accolto con entusiasmo la possibilità di sostenere il Teatro Galli e la sua riapertura, avvenuta la domenica 28 Ottobre con la messa in scena de La cenerentola di Gioachino Rossini.

Arte e cultura sono il cuore pulsante del territorio, e il territorio è la casa delle imprese: si cresce e si innova insieme, per questo investire sulla propria città è investire sulla propria azienda.

Con l’auspicio che sempre più aziende sposino questa filosofia, Zeitgroup abbraccia Rimini e tutte le iniziative di valore, che negli ultimi anni la stanno trasformando in una stella di arte e cultura oltre che capitale del turismo.

Benefit aziendali: condividere la cultura con i propri collaboratori, per una crescita personale prima che professionale

Se il territorio influenza l’azienda, sta all’azienda creare un habitat che nutra e stimoli quotidianamente chi ci lavora.

Zeitgroup crede fortemente in questo e lo dimostra con una serie di benefit che condivide con le sue risorse, come appunto l’abbonamento alla stagione di prosa a Teatro Galli.

“La mia città sta cambiando radicalmente e incoraggiare i miei Collaboratori a scoprirne il Patrimonio Artistico e Culturale ha per me un duplice valore” dichiara con orgoglio Antonio Borsetti, fondatore di Zeitgroup “l’arricchimento personale delle Persone che lavorano quotidianamente al mio fianco, e far sì che Rimini venga vissuta in tutta la sua bellezza da più persone possibile”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy