Rimini. Bagnini, un milione per le luci in spiaggia E il Comune installerà cinque telecamere

Bagnini, un milione per le luci in spiaggia E il Comune installerà cinque telecamere / Il progetto del Consorzio spiaggia Rimini avanza. Vanni: «Dal 2019 partiamo con i lavori e inseriremo anche la connessione 5g, saremo i primi». Intanto l’amministrazione aggiungerà le apparecchiature per i controlli.

Una connessione velocissima, «saremo i primi a mettere quella 5g». Ma anche un investimento totale di «un milione di euro per illuminazioni, banda ultra larga e telecamere lungo sette chilometri da piazzale Boscovich a Miramare». Mauro Vanni (Cooperativa bagnini zona sud) annuncia che il progetto per rivoluzionare la spiaggia, partito un anno fa, «adesso è in dirittura di arrivo per quanto riguarda il complicato iter burocratico, ormai arrivato agli sgoccioli: a partire da inizio 2019 saremo pronti per i lavori».

Gli interventi
Si tratta di un intervento voluto da Consorzio spiaggia Rimini che prevede in totale 160 pali, 80 in riva al mare e altrettanti in zona cabine. Questi ultimi, stando agli intenti dei bagnini, saranno dotati «non solo delle nuove videocamere e delle illuminazioni che daranno una grossa mano come deterrente alla criminalità, ma anche delle microcelle a cui si potranno appoggiare gli operatori telefonici e che avranno la tecnologia 5g, puntiamo ad essere la prima spiaggia in Italia». (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna di oggi.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy